08/06/2016 4.00

La pioggia la fa da padrona, programma rinviato a domani

Nella foto in home page Daniela Seguel.

Lampi e fulmini sulla terra rossa del Padova Challenge Open, trofeo Alì e Aliper. Alla Canottieri Padova sono scese in campo oggi alcune delle migliori giocatrici del torneo, interrotte nelle loro esibizioni di grazia e potenza da un violento temporale che non ha permesso il completamento del programma. 

L'unico match concluso ha visto la vittoria a sorpresa della cilena Daniela Seguel sulla testa di serie numero sei, la romena Cristina Dinu. Il 6-4, 6-2 finale ha certificato una certa supremazia della sudamericana, dotata di colpi meno ficcanti ma tenace e brava a non scomporsi durante i punti più decisivi. La sorpresa più grande, però, stava arrivando dal Centrale, sul quale contemporaneamente si è disputata la sfida tra la favorita numero uno Ysaline Bonaventure e la venticinquenne Martina Di Giuseppe. L'italiana ha irretito la più quotata avversaria con un gioco più variato ed intelligente, mandandola a volte su tutte le furie. Purtroppo per lei, nel terzo set la pioggia ha bloccato il match che riprenderà domani. In lieve difficoltà anche la testa di serie numero tre, la turca Ipek Solyu che era sotto 4-1 nella prima partita contro la Croata Ana Vrljic.

"Nel tardo pomeriggio ci siamo trasferiti nelle belle strutture coperte dell'hotel Commodore di Montegrotto Terme per disputare i doppi in programma. - ha dichiarato il Direttore del Torneo Alessandro Moro - Oggi intanto abbiamo assistito a due match di altissimo livello. Ci è piaciuto particolarmente quello tra la Di Giuseppe e la testa di serie numero uno Bonaventure che abbiamo dovuto sospendere sul 5-4 per l'italiana nel terzo set dopo due ore e mezzo di gioco molto combattute. Aggiungiamoci che ieri abbiamo visto una Kanepi che ha fatto vedere ottime cose. Le premesse per un torneo di alto livello le abbiamo tutte insomma e se Giove Pluvio ci assiste domani avremo il primo match serale".

L'ingresso al circolo sarà gratuito per tutta la durata del torneo.

Daniela Seguel-Cristina Dinu 6-4, 6-2.